spurgo
Cerca

ISPRA - I CONTROLLI AMBIENTALI PRESSO LE AZIENDE

14/07/2017

Una pubblicazione di ISPRA edita 2017, riporta il resoconto delle attività di controllo sul territorio delle Agenzie italiane ARPA-APPA effettuate presso aziende e impianti industriali soggetti  al rispetto dell’Autorizzazione integrata ambientale (ex Art. 29-decies d.lgs. 152/06) e alla normativa Seveso (D.lgs. 105/99 ex D.lgs. 334/99).


Puoi scaricare il Documento dal sito istituzionale ISPRA.

Con la trasmissione a tutte le Agenzie di un questionario volto ad acquisire le informazioni in merito alle modalità di pubblicazione e rendicontazione delle attività di controllo svolte dalla specifica Agenzia, si sono potute verificare le modalità con le quali tutto il sistema ha sinora rendicontato le attività di controllo svolte. Dai risultati del questionario inviato, al quale hanno risposto 14 Agenzie Regionali, e dalla verifica effettuata direttamente sui siti web delle restanti Agenzie, è stato evidenziato come a livello nazionale la rendicontazione dell’attività di controllo sugli impianti soggetti ad AIA viene per lo più espressa attraverso la redazione ed in molti casi pubblicazione sul sito dell’Agenzia della relazione visita in loco impianto specifica(46%). In altri casi invece, circa il 42% delle Agenzie, sono i Rapporti Annuali sullo Stato dell’Ambiente che evidenziano l’attività di controllo svolta dall’Agenzia con informazioni di base inerenti il numero di controlli svolti ed in rari casi se sono state o meno riscontrate delle non conformità. Le restanti Agenzie (12%) non presentano ad un pubblico esterno l’attività di controllo svolta, che viene pertanto monitorata internamente all’Agenzia. 

Per quanto riguarda invece la reportistica Seveso il prospetto sotto percentuale di Agenzie (43%) non pubblica i risultati gli esiti delle verifiche ispettive discrezione. Un’altra percentuale minoritaria attraverso il rapporto annuale sullo Stato dell’Ambiente ed un’altra all’Autorità Competente (Ministero dell’Ambiente, Regione o Provincia) attraverso la relazione della visita ispettiva o li riporta sul proprio sito attraverso report descrittivi dell’attività svolta, in alcuni casi non completi dell’esito della attività stessa. Per la restante percentuale risultano non essere presenti informazioni sui controlli svolti, in quanto fino al 2015 l’Agenzia non risultava coinvolta nei controlli impianti inventariati Seveso. 

 
Torna alla lista news