spurgo
Cerca

ITT Buonarroti - Trento incontra ECOOPERA

27/02/2018

Un'istruttivo incontro con l'Istituto Tecnico Tecnologico Buonarroti-Pozzo di Trento.


Un incontro istruttivo e costruttivo, per entrambi.
Così possiamo sintetizzare il risultato dell'iniziativa organizzata dall'ITT di Trento alla quale è stata invitata ECOOPERA.

Un rapporto che ha solidi legami, che hanno lontane origini. Il prof. Marino Cofler è stato uno dei soci fondatori di CET - Cooperativa Ecologica Trentina, una delle tre cooperative che sono confluite in ECOOPERA nel 2013. E come non ricordare anche il tecnico di laboratorio, Fernando Tavernini - "Nando" per i colleghi del Laboratorio ex-CET - che è stato un valido e "giovane" socio nei primi anni della Sua carriera lavorativa. Oggi è un volto noto, un sicuro punto di riferimento, che tutti gli studenti associano alle attività di didattica nei Laboratori dell'Istituto.
Altre persone sono uscite o sono entrate. Non dimentichiamo la collega Donatella Ischia che è stata in gioventù tecnico di laboratorio alle Buonarroti e ad inizio degli anni '90 ha fatto il salto in Copperativa, dove tuttora è tecnico-commerciale e socio di spicco, dopo aver guidato per molti anni il Laboratorio, traghettandolo nel mondo dell'Accreditamento. E chi ne sa qualcosa, capisce bene quale peso dare alla parola "traghettare".

Tutti i periti chimici che sono occupati in ECOOPERA sono usciti da questo eccellente Istituto. Alcuni hanno completato studi universitari e ancora ricordano con calore professori e situazioni vissute da ragazzi nell'Istituto. Non è inappropriato dire che un pezzo del valore di impresa su cui può contare ECOOPERA dimora nella preparazione di questi ragazzi e ragazze, diventati uomini e donne, validi tecnici e professionisti.

Il 15 febbraio scorso, nell'Aula Magna dell'ITT un folto gruppo di studenti accompagnati dai docenti di chimica hanno potuto vedere ed ascoltare la testimonianza di ECOOPERA. Il privilegio di spiegare l'avventura che ha segnato trent'anni di vita cooperativa è toccato all'arch. Roberto Colombo, socio della prima ora, past-president di CET e attuale referente marketing e comunicazione di ECOOPERA.
Non è stata raccontata la storia di un illuminato patron di industria, che da solo ha creato il suo sogno dal nulla, ma la visione e l'emancipazione di un gruppo di persone "che fecero l'Impresa". Persone di estrazione ed esperienze diverse:alcuni espulsi dal mondo del lavoro nelle prime crisi degli anni Ottanta e in cerca di riscatto; altri, giovani laureati che desideravano aprire nuove strade, all'esordio della depurazione acque in Trentino e della moderna normativa ambientale. 

Buono l'interesse dimostrato da professori e studenti, forte anche dei risultati più recenti del rapporto costruito tra ECOOPERA ed ITT Buonarroti-Pozzo. Già da alcuni anni ECOOPERA ospita infatti per gli stage estivi alcuni studenti nell'ambito dell'alternanza scuola lavoro. Più recentemente poi, la Cooperativa si è resa disponibile per una esperimento di didattica applicata ai controlli di processo nella depurazione acque di reflui civili. Fornirà campioni anonimi di reflui e fanghi proponendo semplici analisi di routine che gli studenti potranno effettuare: i risultati verranno successivamente confrontati con il dato “ufficiale” prodotto dal Laboratorio ECOOPERA. Una specie di sfida per gli studenti e le studentesse, che potranno così misurarsi con l’utilità del dato analitico, in un processo come quello depurativo che richiede costante presidio e regolazione.

Per ECOOPERA farsi coinvolgere in queste iniziative è come lanciare un segnale di fiducia ai diplomati di domani. Che saranno i periti chimici ai quali ci affideremo in futuro, come abbiamo già fatto nel passato, per produrre risultati precisi e affidabili ai Clienti che ne hanno bisogno per prendere decisioni, per dimostrare il rispetto di leggi e per accertare la conformità dei loro prodotti. 




Torna alla lista news