Acque superficiali

Analisi delle acque superficiali e sotterranee

L’analisi delle acque superficiali ha lo scopo di individuare e monitorare le componenti biologiche e chimiche di laghi, fiumi, canali, acque di transizione, falde e sorgenti.  

Grazie a moderne dotazioni strumentali, ad equipaggiamento di monitoraggio da campo, e tecnici laureati di comprovata esperienza - chimici e biologi -, il laboratorio  ECOOPERA è in grado di valutare l’impatto di attività agricole e industriali sulle acque superficiali e sotterranee. Esegue campagne di monitoraggio delle acque superficiali per enti pubblici e di presidio dei bacini idrografici; è in grado di eseguire sofisticate indagini idrobiologiche per caratterizzare la capacità di resilienza delle popolazioni ittiche e della microfauna acquatica, per una completa caratterizzazione della qualità dei corsi d’acqua. Per aziende e privati è in grado di descrivere le condizioni iniziali di un corso d’acqua e gli effetti di perturbazioni di origine antropica, al fine di adottare le soluzioni più consone per la riduzione degli impatti dovuti alle attività umane e alle trasformazioni a carico dei sistemi naturali. 

ECOOPERA svolge il servizio di analisi delle acque superficiali in tutto il nord Italia, e prevalentemente nelle Provincie di Trento, Bolzano, Verona e Belluno.

Vuoi saperne di più? Chiedi al nostro esperto!
Il processo di analisi delle acque superficiali e sotterranee

L’analisi delle acque deve seguire metodiche di indagine rigorose e codificate che derivano da direttive comunitarie e dalle Autorità di Bacino. Il complesso governo delle acque ha regolamentato anche a livello regionale e provinciale l’uso conteso delle acque pubbliche, superficiali e sotterranee, sottoponendole a leggi e strumenti di governo molto stringenti. In un contesto di riferimento di grande complessità, il Laboratorio ECOOPERA opera con grande serietà nel pianificare accurati piani di monitoraggio delle acque e nell’applicare protocolli di indagine riconosciuti. La lunga esperienza maturata nella pianificazione di bacino e negli studi di impatto ambientale, ha creato una solida reputazione che ha reso il Laboratorio ECOOPERA interlocutore affidabile per le Agenzie e le Autorità che devono preservare la qualità dei corpi idrici e dei loro ecosistemi.

Normativa

La disciplina per la tutela delle acque superficiali e sotterranee è definita dal Decreto Legislativo 3 aprile 2006 n.152 e successivi aggiornamenti. Nel Testo Unico e nella normativa locale (TULP in Provincia di Trento) sono contenuti i criteri e le metodologie per l’esecuzione delle analisi delle acque superficiali.

Il DM 260/2010, definisce i criteri tecnici per la classificazione dei corpi idrici superficiali e stabilisce i gruppi di parametri biologici e chimici da monitorare, oltre alle metodiche di analisi da applicare.

Frequenza dei campionamenti

Il nostro servizio comprende campionamenti eseguiti nel rispetto delle modalità e frequenza richieste dalla legge. Le analisi devono infatti essere effettuate rispettando la stagionalità e lo sviluppo trofico delle popolazioni ittiche. In caso di condizioni caratterizzate da instabilità verranno effettuate misurazioni più accurate e ripetute per definire la variabilità dei fenomeni. 

Metodologia

All’interno dei nostri laboratori eseguiamo l’analisi delle acque superficiali e sotterranee seguendo prevalentemente le metodologie diagnostiche definite nei manuali APAT IRSA-CNR, e da EPA (Enviromental Protection Agency).

Analisi chimiche e biologiche

Durante il campionamento i nostri tecnici sono in grado di rilevare sul campo alcuni parametri fisici e chimici instantanei, come temperatura dell’acqua, ossigeno disciolto, Ph e conducibilità. Il Laboratorio ECOOPERA ha creato al proprio interno squadre specializzate di campionatori che possono intervenire rapidamente con mezzi equipaggiati di tutta la strumentazione necessaria per campionare e caratterizzare sul posto alcuni elementi di base. I campioni prelevati vengono successivamente trasportati a bassa temperatura. Per grandi quantità di prelievi il Laboratorio si è dotato anche di furgoni isotermici.

Per quanto riguarda le analisi biologiche individuiamo eventuali microorganismi pericolosi e residui biologici. La contaminazione batterica nelle acque viene determinata nei nostri laboratori secondo il metodo MPN (Most Probable Number), un sistema che prevede la coltivazione di batteri coliformi e degli streptococchi in tubi di fermentazione.   

Oltre alla potabilità dell’acqua e alle autorizzazioni: bonifiche e ricerche ambientali

 

Il servizio di analisi delle acque superficiali e sotterranee rientra nei servizi ECOOPERA che prendono origine dall'esperienza nella depurazione acque. Produrre risultati analitici certificati è indispensabile anche nei processi autorizzativi e negli autonomi controlli che il gestore deve effettuare, oltre alla caratterizzazione, a volte molto complessa, di fenomeni estesi di contaminazione ed inquinamento anche in vista degli interventi di bonifica delle aree inquinate

Analisi chimiche e biologiche sulle acque superficiali ci vengono richieste anche a supporto degli studi di idrobiologia per indagare e accertare le conseguenze degli utilizzi idrici da parte dell’uomo; in questo contesto l'analisi fisico-chimica viene affiancata da metodi biologici che indagano la qualità dell'acqua su fenomeni più persistenti. Perturbazioni che vengono registrate dalla risposta biologica delle popolazioni macrobentonice (IBE), come anche attraverso lo studio della fauna ittica e dell'ecotono ripariale (IFF).

Contattaci
Per favore inserisci il tuo nome.
Per favore inserisci il tuo cognome.
Per favore inserisci la tua email.
Per favore inserisci il tuo telefono.
Per favore inserisci l'indirizzo.
Per favore inserisci un messaggio da inviare.
Per favore acconsenti al trattamento dei dati personali per poter inviare la richiesta di contatto.

privacy@ecoopera.coop

+39 0461 242366

resta sempre informato
Per favore inserisci la tua email.
Per favore acconsenti al trattamento dei dati personali per poter inviare la richiesta di contatto.