Rifiuti inerti

Rifiuti inerti: analisi, classificazione e attribuzione codice CER

Per definizione i rifiuti inerti sono rifiuti solidi che per loro natura non subiscono alcuna trasformazione fisica, chimica o biologica, ovvero non si dissolvono, non bruciano, degradano naturalmente e non sono soggetti a reazioni fisiche o chimiche. Gli inerti, se non contaminati da altre sostanze pericolose, non hanno effetti nocivi sulla salute umana e non provocano inquinamento ambientale.

ECOOPERA esegue analisi di laboratorio con lo scopo di accertare se i rifiuti inerti possono essere destinati allo smaltimento in discarica, al recupero o impiegati nell’ambito delle bonifiche ambientali.

Vuoi saperne di più? Chiedi al nostro esperto!
Classificazione dei rifiuti inerti in laboratorio

I rifiuti inerti fanno parte della famiglia dei rifiuti speciali: quindi, secondo quanto previsto dal D. Lgs.vo 13 gennaio 2003 n. 36 e dal D.M. 27 settembre 2010, devono essere conferiti in discariche specifiche oppure, secondo quanto previsto dal D.M. 5 Febbraio 1998, destinati al riutilizzo come materia prima secondaria.

Rifiuti inerti, quali sono?

I rifiuti inerti includono una vasta categoria di materiali minerali granulari e particellari naturali, artificiali o riciclati da materiali edili. Possono essere: sabbia, ghiaia, argilla espansa, vermiculite e perlite, quindi conglomerati cementizi, calcinacci, macerie, conglomerati bituminosi, cemento, mattoni, mattonelle e ceramiche, intonaci e tutti i residui di lavorazione non pericolosi che provengono da azioni di demolizione o da cantieri edili. Da questo elenco sono esclusi le terre e roccie da scavo.

 

Spesso durante i lavori di demolizione e ristrutturazione questi materiali vengono accumulati in cantiere in modo disordinato. La scelta migliore, sia dal punto di vista ambientale che economico, è quella di optare per la demolizione selettiva o strip-out. ECOOPERA è specializzata in questa pratica che permette di separare i vari materiali in loco. Grazie alla profonda conoscenza dei materiali, le squadre ECOOPERA facilitano così la classificazione del rifiuto inerte. Anche la selezione, il trasporto e lo smaltimento possono avvenire in modo più veloce ed economico.

Campionamento e analisi dei rifiuti inerti

ECOOPERA esegue ogni fase del campionamento secondo la norma UNI 10802.

Le successive analisi di laboratorio vengono stabilite a seconda delle caratteristiche del materiale e della sua destinazione finale, ovvero recupero e riutilizzo in edilizia o smaltimento presso una discarica autorizzata. Se i rifiuti sono destinati al recupero ambientale, invece, ECOOPERA certifica la loro compatibilità con il sito in cui verranno depositati.

I nostri laboratori analizzano i rifiuti inerti con l'obiettivo di escludere rigorosamente che essi possano contenere materiali e sostanze pericolose.

Codice CER per rifiuti inerti

l codice CER che inizia con "17" è destinato a tutti i rifiuti inerti prodotti durante le operazioni di costruzione e demolizione. Nel dettaglio i codici sono:

  • 1701 Cemento, mattoni, mattonelle e ceramiche
  • 1702 legno, vetro, plastica
  • 1703 miscele bituminose, catrame di carbone e prodotti contenenti catrame
  • 1704 metalli e leghe
  • 1706 materiali isolanti e da costruzione contenenti amianto
  • 1708 rifiuti dall’attività di costruzione come materiali da demolizione contenenti PCB

La normativa

 

Secondo il Decreto Legislativo 152/2006 la responsabilità dello smaltimento dei rifiuti edili ricade sul produttore delle macerie successivamente alle operazioni di demolizione. Lo smaltimento non corretto dei rifiuti inerti è un reato perseguibile penalmente: pertanto è consigliabile affidarsi ad un partner come ECOOPERA che segue fin dal principio tutte le fasi di campionamento, analisi, raccolta e trasporto verso le discariche e i centri di recupero preposti.

Avere un solo partner per la gestione dell’intero processo garantisce al cliente un iter trasparente, legale e veloce con indubbi vantaggi economici. 

Contattaci
Per favore inserisci il tuo nome.
Per favore inserisci il tuo cognome.
Per favore inserisci la tua email.
Per favore inserisci il tuo telefono.
Per favore inserisci l'indirizzo.
Per favore inserisci un messaggio da inviare.
Per favore acconsenti al trattamento dei dati personali per poter inviare la richiesta di contatto.

privacy@ecoopera.coop

+39 0461 242366

resta sempre informato
Per favore inserisci la tua email.
Per favore acconsenti al trattamento dei dati personali per poter inviare la richiesta di contatto.