spurgo
Cerca

ECO-INNOVATION ACADEMY

26/09/2017

Nasce Eco-Innovation Academy, la prima accademia trentina dedicata ad imprese e professionisti del settore green.


Docenti di alto livello, sei mesi di corsi che spaziano dalla gestione dei cantieri ai rifiuti, dalle certificazioni ai finanziamenti. Un’iniziativa di Trentino Sviluppo ed Ecoopera. Lunedì 9 ottobre l’evento di lancio in Progetto Manifattura

Trentino Sviluppo ed Ecoopera fanno squadra per rendere più sostenibili le imprese che operano sul territorio. Partiranno infatti lunedì 9 ottobre, con un seminario di lancio gratuito dedicato all’economia circolare, i corsi della neonata Eco-Innovation Academy. Ispirata all’Innovation Academy, il percorso formativo per i nuovi imprenditori avviato da Trentino Sviluppo nel 2014, l’Eco-Innovation Academy avrà sede a Rovereto, presso Progetto Manifattura, e offrirà a startupper, imprenditori, professionisti e funzionari pubblici che operano nel settore green, un percorso di alta formazione per aiutarli a districarsi nel complesso ambito delle buone prassi e delle prescrizioni normative in materia ambientale. Il corso, articolato in sette moduli frontali e tre corsi on-line, vedrà i partecipanti confrontarsi con 16 docenti provenienti dal mondo delle scienze, del diritto, dell’architettura, della gestione aziendale, del giornalismo e della cooperazione.
 
Come si valorizzano gli scarti di produzione? Dove posso attingere per reperire idee innovative di gestione ambientale e risorse per realizzarle? Quali autorizzazioni ambientali servono per aprire un cantiere? Queste e molte altre le domande che troveranno risposta all’Eco-Innovation Academy, l’accademia pensata da Trentino Sviluppo in collaborazione con Ecoopera per offrire a imprenditori, funzionari pubblici e professionisti del green un kit di conoscenze, strumenti applicativi e prassi operative per meglio districarsi nell’ambito della normativa ambientale. 
ECOOPERA è una realtà imprenditoriale cooperativa molto radicata in regione nei servizi ambientali: gestione acque e rifiuti, bonifiche e servizi tecnici, con una dimensione di gruppo – tra attività dirette, controllate e collegate – che supera i 600 addetti e un valore della produzione che si aggira sui 40 milioni di euro.
Entrambi gli enti organizzatori operano già da diversi anni nel settore della formazione continua: Ecoopera dal 2012 organizza seminari e percorsi su illeciti ambientali, finanziamenti ed incentivi per la sostenibilità delle imprese, uso di energie rinnovabili, ripristini e bonifiche del territorio. Trentino Sviluppo nel 2014 ha invece deciso di affiancare alle attività di tutoraggio personalizzato delle aziende insediate nei propri incubatori tematici i laboratori collettivi dell’Innovation Academy che, nelle sue quattro edizioni, hanno formato oltre 1.250 tra imprenditori e startupper, garantendo dalle 70 alle 130 ore di formazione l’anno su temi quali il business modelling, la tutela della proprietà intellettuale, i new media e la sostenibilità ambientale.
Considerata l’importanza strategica di quest’ultimo tema Trentino Sviluppo ed Ecoopera hanno deciso di unire le forze mettendo a punto un percorso formativo specifico, l’Eco-Innovation Academy, che avrà sede a Rovereto presso Progetto Manifattura, l’incubatore tecnologico di Trentino Sviluppo per l’edilizia sostenibile, le energie rinnovabili, la gestione e il monitoraggio dell’ambiente e delle risorse naturali.
In cattedra si alterneranno sedici docenti, espressione del mondo del diritto, delle scienze, dell’architettura, della gestione aziendale, della cooperazione e del giornalismo, coordinati dall’avvocato Massimo Zortea, docente dell’Università di Trento ed esperto di diritto e politiche ambientali. L’Academy si articolerà in sette moduli, che verteranno sui temi della green public procurement, degli standard ambientali minimi previsti dalla disciplina degli appalti pubblici, degli incentivi per la sostenibilità e delle autorizzazioni ambientali per le imprese, della responsabilità per illecito ambientale, delle figure preposte alla tutela dell’ambiente sui cantieri, delle energie rinnovabili e dello smaltimento dei rifiuti aziendali, in particolare dell’amianto. 
Innovativa nei contenuti, l’Eco-Innovation Academy sarà aperta e sperimentale anche nel metodo didattico: le lezioni in aula saranno infatti integrate con tre webinar gratuiti fruibili on-line. Il dialogo tra partecipanti e docenti potrà inoltre proseguire anche dopo il suono della campanella grazie ad un’apposita piattaforma online, dove sarà possibile scaricare materiali didattici, approfondimenti, esercitazioni e verifiche.
Il partecipante potrà infine optare per un percorso formativo personalizzato, iscrivendosi solo ai corsi che meglio incontrano le sue esigenze e ricevendo comunque l’attestato di frequenza e il riconoscimento dei crediti formativi professionali relativamente ai singoli moduli a cui avrà preso parte. 
L’Academy si aprirà formalmente il 9 ottobre, dalle 14.30 alle 17.30 presso gli spazi di Progetto Manifattura a Rovereto, con un seminario gratuito volto ad approfondire il funzionamento del “Pacchetto Economia circolare” recentemente varato dall’Unione europea per ridurre lo spreco di beni di consumo e di conseguenza l’impatto ambientale generato dalla produzione di rifiuti. Tra i relatori Gianluca Baldo (Studio LCE) con un’analisi del ciclo di vita dei prodotti industriali, Luigi Bistagno (Politecnico di Torino) con un approfondimento sul “Design sistemico delle imprese di produzione” ed Emilio Genovesi (Material Conexion) che presenterà una serie di esempi concreti di materiali industriali rinnovati di nuova concezione.

Scarica subito la Brochure, esplora i temi formativi proposti ed iscriviti online ai corsi.

ISCRIVITI SUBITO ALL'EVENTO INAUGURALE GRATUITO DEDICATO ALL' "ECONOMIA CIRCOLARE: ESPERIENZE E PRASSI DI SOSTENIBILITÀ". I POSTI SONO LIMITATI. 

Torna alla lista news